SFI > EDUCAZIONE > DA 0 A 3 ANNI


DA 0 A 3 ANNI

La rete dei servizi educativi per la prima infanzia del Mugello costituisce un'opportunità per rispondere in modo flessibile alle esigenze di bambini e genitori. Finalità dei servizi è garantire il diritto all'educazione e alla socializzazione fin dai primi anni d'età, rispettando l'identità individuale, culturale e religiosa di ogni bambino e promuovendone il benessere e lo sviluppo delle capacità cognitive, affettive e relazionali.
Le famiglie vengono guidate e sostenute sia nel momento di accesso al servizio, sia durante, offrendo loro un supporto costante alla cura del figlio e alle scelte educative da compiere.
Rientrano in quest'area tipologie di servizi differenti sia sul piano organizzativo che strutturale, ma aventi gli stessi obiettivi:

  • I Nidi d'Infanzia

I Nidi d'infanzia sono luoghi educativi e sociali, comunali o privati accreditati, che accolgono bambini dai 3 mesi ai 36 mesi.
All’interno vi operano figure con specifiche competenze professionali: si occupano dell'inserimento dei bambini, sostengono i primi momenti di distacco dal genitore, favoriscono la formazione autonoma e lo sviluppo della dimensione relazionale del piccolo che, con gli altri bambini, condivide spazi ed esperienze.
Il servizio è pensato anche per facilitare la conciliazione delle scelte professionali e familiari di entrambi i genitori. Il servizio di nido copre solitamente un tempo lungo, con la possibilità di anticipare l'entrata o posticipare l'uscita.
Per frequentare un nido d'infanzia comunale, privato o convenzionato, viene richiesta una retta mensile che cambia a seconda della capacità contributiva delle famiglie (in base all'I.S.E.E.).
 


I SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA

I servizi integrativi per la prima infanzia si caratterizzano per un'organizzazione oraria  più flessibile rispetto ai nidi, garantendo comunque esperienze formative in costante raccordo e continuità con quelle delle altre istituzioni scolastiche, sociali e culturali presenti nel territorio.
Questi si articolano in:

 

  • Centri Gioco Bambini e Genitori

Sono spazi ludico-educativi pomeridiani per bambini da 3 a 36 mesi, accompagnati da genitori, familiari o adulti accompagnatori che rimangono in struttura. Questa organizzazione permette ai bambini di giocare e socializzare in un contesto attrezzato per la realizzazione di molteplici attività educative e nello stesso momento diviene un’opportunità significativa per gli adulti poiché possono incontrarsi, comunicare e scambiarsi idee e dubbi sulle esperienze vissute dal genitore.

  • Centri Gioco Educativo

Sono servizi ludico-educativi a tempo corto, rivolti a bambini dai 18 ai 36 mesi effettuati solo in alcuni giorni della settimana e in orari flessibili per venire incontro alle diverse esigenze delle famiglie. I bambini, in questo caso affidati agli educatori, hanno la possibilità di fare esperienze di socializzazione con i coetanei. Il servizio può essere comprensivo di mensa e di riposo pomeridiano.

  • Servizio domiciliare – Educatore familiare

Entrambe sono servizi innovativi privati a carattere sperimentale, nati per ampliare le opportunità di accesso ai servizi  per la prima infanzia.


- L'educatore familiare è un servizio educativo svolto presso il domicilio delle famiglie interessate, le quali mettono a disposizione in modo stabile i propri spazi domestici, affidando i bambini ad educatori domiciliari (figure con una qualifica professionale specifica per questo tipo di lavoro).


- Il servizio domiciliare è un servizio attivato direttamente nel domicilio degli educatori o in altri locali, in cui intervengono sempre persone in possesso dei titoli di studio idonei alla professione.
Questi servizi vengono attivati previa autorizzazione del Comune che garantisce l'idoneità degli ambienti.
 

Albo Educatori Domiciliari
Dal 2008 e’ stato istituito presso la Comunità Montana - Ufficio CRED, un Albo per Educatori Domiciliari del Mugello, ovvero un elenco di persone con caratteristiche professionali idonee per l’esercizio dell’attività di educatori per la prima infanzia in contesti domiciliari. L’iscrizione all'albo è obbligatoria per coloro che desiderano attivare servizi domiciliari nel territorio mugellano, ha durata triennale e la riconferma è valutata da una commissione apposita che riscontra  anche attraverso un apposito colloquio, la persistenza di quelle competenze e capacità operative già individuate come requisito per la prima iscrizione, nonché la partecipazione ai percorsi annuali di aggiornamento organizzati dalla Comunità Montana per gli operatori della fascia 0 – 3 anni.
I requisiti per l’iscrizione sono:
- il possesso di uno dei titoli di studio previsti dalla normativa vigente per la professione di “educatore della prima infanzia”;
- la partecipazione ad esperienze di formazione e aggiornamento inerenti la professione di educatore d’infanzia per un ammontare minimo di 60 ore;
- lo svolgimento di un tirocinio minimo di 1 mese o di 150 ore presso un servizio educativo per l’infanzia inserito nel sistema pubblico dell’offerta.

  • Nidi nei luoghi di lavoro

Da qualche anno alcune imprese vengono incontro alle esigenze di  conciliazione tra vita lavorativa e familiare dei propri dipendenti con figli piccoli, grazie ad una soluzione innovativa: l'allestimento all'interno delle proprie strutture di appositi spazi educativi dove  poter attivare dei "nidi aziendali", aiuta le famiglie ad ottimizzare i tempi di lavoro senza dover rinunciare ad un servizio educativo significativo per il proprio figlio.