IL PROGETTO

Il progetto è stato articolato su tre moduli:

  • Laboratori di italiano L2 mirati allo sviluppo delle competenze comunicative generali e delle competenze linguistiche di base relative al settore del lavoro (comprensione offerte di lavoro, colloquio di lavoro ecc.). Modulo rivolto a cittadini immigrati con basse o nulle competenze in italiano; il modulo è stato strutturato in corsi di primo e di secondo livello;
  • Laboratori per il rafforzamento delle abilità di letto-scrittura in italiano con particolare riguardo ai linguaggi settoriali del lavoro (elaborazione del CV, lingua dei contratti ecc.). Modulo rivolto a cittadini immigrati con buone competenze nella lingua della comunicazione quotidiana; la condizione di disoccupazione/inoccupazione ha costituito titolo preferenziale;
  • Laboratori mirati allo sviluppo di competenze linguistiche in italiano relative al linguaggio specifico necessario per l’ottenimento della patente di guida B per parlanti lingue straniere non previste nella prova di teoria della motorizzazione (albanese, romeno, polacco ecc.). La residenza in località lontane dai centri abitati ha costituito titolo preferenziale per l'ammissione.